mercoledì 20 maggio 2015

IL 23 MAGGIO LA TAPPA FIORENTINA DI “PALERMO CHIAMA ITALIA”

COMUNICATO STAMPA

IL 23 MAGGIO LA TAPPA FIORENTINA DI “PALERMO CHIAMA ITALIA”

MIGLIAIA DI STUDENTI UNITI PER DIRE NO ALLA MAFIA

XXIII anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio

Migliaia di studenti, provenienti dalle scuole di Toscana, Umbria, Abruzzo e Sardegna e sette piazze di altrettante città italiane, collegate tra loro nella commemorazione del XXIII anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio. “Palermo chiama Italia” è il titolo della manifestazione organizzata sabato 23 maggio, dalla Fondazione “Giovanni e Francesca Falcone”, in collaborazione con la Direzione Generale per lo Studente del Ministero dell’Istruzione, che quest’anno si svolgerà non solo a Palermo, ma anche nelle piazze italiane in cui cittadini e studenti saranno presenti per dare testimonianza del loro impegno per la legalità. Tra le città che hanno aderito all’iniziativa anche Firenze dove l’appuntamento si svolgerà, dalle 9,30 alle 13 allo stadio “Luigi Ridolfi” via Manfredo Fanti. Qui sono state previste numerose attività, realizzate dagli studenti, anche in collaborazione con enti e rappresentanti del volontariato, sul tema della lotta a tutte le forme di illegalità, che saranno trasmesse in diretta dalla RAI. Sempre a Firenze Interverrà Elisabetta Caponnetto, vedova del giudice Caponnetto, che guidò il Pool Antimafia in cui operarono, tra gli altri, i giudici Falcone e Borsellino.

La “tappa” fiorentina di “Palermo chiama Italia” è organizzata dalla Fondazione Antonino Caponnetto, insieme al Centro Nazionale per il Volontariato, con la collaborazione della Direzione Generale per lo Studente del Miur.

Gli studenti e le scuole interessati a partecipare, potranno farlo comunicandolo a:

palermochiamaitalia@segreteriaorganizzativa.it

Firenze, 19 maggio 2015

Nessun commento:

Posta un commento