lunedì 3 dicembre 2018

Incontro con le giovani sentinelle vicentine

Venerdì 30 Novembre l’appuntamento è con i ragazzi e le ragazze dell’Istituto Tecnico Galileo Galilei di Arzignano (VI). 

Ci hanno accolto sei classi nella loro aula magna con la professoressa Faraci e le sue colleghe che li guideranno in questa loro esperienza di cittadinanza e di educazione alla legalità.


Al loro esordio  abbiamo voluto raccontare la vicenda di Antonino Caponnetto, cosa è la mafia e perché dobbiamo occuparcene. I rischi della presenza di organizzazioni criminali sono tanti e spesso non così evidenti da sollecitare l’allarme e l’attenzione. 

Riguardano la salute e il benessere dei cittadini e delle cittadine,quando si tratta di traffici di rifiuti pericolosi, nocivi e speciali, e riguarda la qualità della nostra democrazia e libertà quando i traffici criminali sono favoriti da forme di illegalità estese e diffuse. 

Su questi temi ci siamo soffermati a lungo e con puntualità per invitare ragazze e ragazzi all’impegno civile e alla responsabilità e in questo contesto li abbiamo sfidati alla esperienza delle giovani sentinelle. Qualcuno e qualcuna ha espresso qualche proposta già alla fine dell’incontro, nei capannelli informali e questo fa ben sperare nella prosecuzione di questa nostra avventura e ci piace che questa nostra sfida riceva attenzione e curiosità.


Con ragazze e ragazzi che lavoreranno in questi mesi che ci separano dal secondo incontro ci rivedremo il prossimo giovedì 21 marzo.


Sergio Tamborrino
Responsabile Regionale Progetto Scuola

Nessun commento:

Posta un commento