sabato 22 novembre 2014

Ancora due appuntamenti venerdì 21 novembre, in provincia di Pistoia.

Ancora due appuntamenti venerdì 21 novembre, in provincia di Pistoia. Il primo all'Istituto comprensivo intitolato ad Antonino Caponnetto di Monsummano Terme, che ci segue dall'inizio in questa nostra “avventura”, poi a Montecatini Terme al Liceo Coluccio Salutati. Alle 8.15 tre classi della media Giusti, una prima e due seconde, ci accolgono insieme con la Dirigente scolastica e le loro insegnanti per questo primo appuntamento e, dopo aver visto il video del giudice antimafia, ascoltano e sollecitano risposte sui temi scottanti del riciclaggio e di come la mafia fa il suo ingresso nell'economia legale. Letizia e Marta, volontarie della Carovana antimafia, raccontano la loro esperienza e contribuiscono ad approfondire il tema dei beni confiscati. Le domande sono sempre incalzanti e abbiamo solo il tempo per illustrare le diverse fasi del progetto, prima che suoni la campanella. Con loro ci siamo dati appuntamento nella sala del Comune, ospiti dell'amministrazione, per il prossimo Giovedì 26 Marzo. Alle 11.15 ci attendono nell'aula magna del loro istituto le due classi del Liceo Coluccio Salutati di Montecatini. La scuola partecipa per la prima volta e lo fa con molto entusiasmo e convinzione. La docente e la Dirigente scolastica sono con loro e ricordano Antonino Caponnetto e l'esempio di coerenza nella legalità che ha voluto lasciarci. Con loro ci siamo soffermati sulle questioni del riciclaggio e delle infiltrazioni mafiose, sull'evoluzione della mafia e la zona grigia delle alleanze e delle complicità che rende molto difficile il contrasto e la sconfitta della criminalità organizzata. Le testimonianze di Letizia e Marta nel silenzio partecipe hanno arricchito il nostro incontro e le domande di ragazzi e ragazze, dimentichi del tempo e che le lezioni fossero finite sono tutti buoni auspici per il prossimo appuntamento, quando saremo ospiti dell'amministrazione comunale il prossimo martedì 24 Febbraio.

Nessun commento:

Posta un commento